EBOOK

Tigri e teoremi


€ 6,99
 
kartoniert
Lieferbar innert 2 Wochen
Mai 2007

Beschreibung

Beschreibung

Il libro tratta di Scienza, per il Teatro, e insegna a scrivere testi teatrali scientifici. Si comincia a definire quel che s'intende per Scienza, e si cerca uno strumento forte come il Teatro per comunicarla. Questo viene fatto in specie per le cosiddette "scienze dure".
Scienza e conoscenza, dice il drammaturgo e matematico Denis Guedj, possono fornire eccezionali spunti drammatici. Io ribalto la frase e insegno a scrivere "teatralmente" la Scienza. Vi sono esercizi, esempi, testi già rappresentati o addirittura pubblicati... il campo è vasto, nuovo, da esplorare.

Inhaltsverzeichnis

Prefazione Capitolo Primo La scienza, ovvero la montagna Come scienziati non ricerchiamo teorie altamente probabili, bensì delle spiegazioni: cioè delle teorie potenti e improbabili Karl Raimund Popper, Congetture e confutazioni Dove si cerca di capire cosa s'intende per Scienza, passando per pianeti mobili, polveri di simpatia e ricerche di prove sull'esistenza di Dio Capitolo Secondo Il teatro, ovvero la scala di Giacobbe Perché gli uomini hanno sentito il bisogno di inventare lo spettacolo teatrale? Una collettività si raduna per appassionarsi di vicende, simulate da alcune persone, sapendo, sia chi agisce sia chi assiste, che ciò che accade è una finzione. Gian Renzo Morteo, Ipotesi sulla nozione di teatro Dove si chiarisce che cos'è quella finzione che chiamiamo Teatro, l'emozione che provoca, e si comprende come lo 'stupore' e la 'meraviglia' siano le caratteristiche comuni a Scienza e Teatro Capitolo Terzo Teatro & Scienza, ovvero la contaminazione [Scrivere è un] 'atto creativo che si può compiere in due modi: riflettendo - [cioè imboccando] le vie della scienza - o ricreando, vedendo cioè il mondo attraverso l'immaginazione. Al pensiero si rivela la causalità, alla visione la libertà che muove le cose. Nella scienza si manifesta l'unità, nell'arte la molteplicità dell'enigma che chiamiamo mondo. Friedrich Durrenmatt, Lo scrittore nel tempo Dove si svela (cioè si toglie il velo) ad alcuni testi teatrali, o teatralizzabili, che parlano di scienza, o evocano dati scientifici Capitolo Quarto Giano bifronte e il Signore del Tempo Una generazione che ebbe il coraggio di sbarazzarsi di Dio, infrangere Stato e Chiesa e rovesciare società e moralità, si inchinava innanzi alla Scienza. E nella Scienza, dove dovrebbe regnare la libertà, la parola d'ordine era: 'credi nelle autorità o via la testa'August Strindberg, Antibarbarus Dove si parla di crediti inesigibili: quanto deve il teatro del Novecento a Relatività e Quanti. Tempo nel teatro, teatro nel tempo Capitolo Quinto Il Ciambellano: teatro e scienza oggi Non fa scienza / senza lo ritenere, avere inteso Dante Alighieri, Paradiso, Canto V Dove ci mutiamo in viandanti nello spazio e nel tempo recente alla scoperta di nuove drammaturgie... scientifiche. Da Firenze a Ivrea a Bologna a Milano Capitolo Sesto Teatro di strada: mimo e circo alle prese con le formule Un uomo che ride non sarà mai pericoloso Laurence Sterne, Viaggio sentimentale Dove si apre il sipario su formule senza parole: le poche a esser pronunciate sono in lingue a noi distanti come il russo... Capitolo Settimo I peccati capitali La via è lunga, e il cammino malvagio Dante Alighieri, Inferno, Canto XXXIV Dove si chiarisce come 'non s'ha da fare' e si cercano i correttivi agli errori Capitolo Ottavo La meraviglia quale madre del sapere Homines dum docent discunt Lucio Anneo Seneca, settima lettera Dove si leggono alcuni 'corti' teatrali scritti dagli allievi della mia scuola di scrittura 'Teatro e Scienza' Bibliografia
EAN: 9788847006416
ISBN: 8847006414
Untertitel: Scrivere teatro e scienza. 'I blu'. Sprache: Italienisch.
Verlag: Springer Milan
Erscheinungsdatum: Mai 2007
Format: kartoniert
Es gibt zu diesem Artikel noch keine Bewertungen.Kundenbewertung schreiben